Senza coda, di Marco Missiroli

FullSizeRender.jpgMetti un pomeriggio in cui vai a fare la spesa al centro commerciale e, finita la spesa, decidi di entrare distrattamente in libreria. E poi vedi i Feltrinelli in offerta a 9,90 la coppia e, fra questi, c’è pure “Senza coda” di Marco Missiroli che, da tempo, avevi inserito nella lista dei desideri dopo aver letto “Atti osceni in luogo privato”. Lo prendi e, qualche giorno dopo, complice l’edizione economica leggera, lo metti in borsa affinché possa farti compagnia durante un viaggio in treno. Ne leggi metà tutta d’un fiato all’andata e poi, al ritorno, speri che il treno accumuli del ritardo per avere il tempo di finirlo prima di arrivare in stazione.
Questa è stata la mia esperienza con il romanzo d’esordio di Missiroli, uscito in prima edizione nel 2005 per Fanucci e riproposto adesso da Feltrinelli.

Continua a leggere